scheda-prodotto-ver-sacrum-fossodegliangeli

VER SACRUM

Denominazione: Sannio DOC Fiano – Zona : Casalduni – Guardia Sanframondi – Uvaggio: fiano 100% – Terreno: argilloso – Altitudine: 420 mt. s.l.m. media dei vigneti – Esposizione vigneti: sud/sud est –Sistema di allevamento: guyot 4000 ceppi per ettaro  – Produzione: 75 ql./ha – Epoca vendemmia: fine settembre , primi di ottobre – Raccolta: manuale , in cassette – Vinificazione: pressatura soffice a freddo delle uve intere e fermentazione del mosto pulito a temperatura costante di 16° C – parziale fermentazione in barrique durante la fase finale dello svolgimento degli zuccheri. Segue una maturazione in acciaio per circa 18 mesi e poi un giusto periodo di affinamento in bottiglia di circa 18 mesi. Ha un colore paglierino carico lucente, profuma di agrumi maturi, mandorla, fieno, leggero fumée, bocca fresca e carica di frutto, in ottimo equilibrio, il sorso è dinamico, scorrevole, procede equilibrato ed elegante. Temperatura di servizio: 12° – 14° C

Cenni storici

Il Ver Sacrum richiama un’antica tradizione Sabina, diffusasi poi anche fra le altre popolazioni italiche, fra cui i sanniti; era un voto alla Primavera Sacra, il cui totem fu il toro selvaggio, che aveva lo scopo di favorire nuovi approdi e conquiste. I Sanniti occuparono aree comprese nelle odierne regioni dell’Abruzzo, Molise e alta Campania Beneventana. Dai Sanniti, poi, con una nuova Primavera Sacra, nacque il popolo degli Irpini, il cui totem fu il lupo (hirpus), e che occuparono l’attuale Irpinia.  Da questa antica tradizione prende il nome il nostro Fiano come una ricerca di nuove sensazioni.

ver-sacrum-log-600x600